Recensioni‎ > ‎

Tony Pagoda e i suoi amici - Paolo Sorrentino

pubblicato 01 giu 2012, 07:24 da Libreria Italiana Lussemburgo
Tony Pagoda e i suoi amici è un romanzo in cui Paolo Sorrentino approfondisce uno dei suoi personaggi più celebri.
Apparso per la prima volta su carta in qualità di protagonista del libro Hanno tutti ragione, il romanzo di esordio di Paolo Sorrentino, Tony Pagoda in realtà è un personaggio che nasce sul grande schermo. Era infatti già stato messo in pellicola nel 2001 nel film L'uomo in più, scritto e diretto da Sorrentino.
Tony Pagoda è un cantante che si esibisce nei night club, anche se, come dice l'autore stesso, chiamarlo cantante da night club è riduttivo. E' campano, spavaldo, egocentrico e cinico. E' un grandissimo consumatore di cocaina, ma non solo. Consuma di tutto, è vorace e si fa travolgere dalla sua passione per le donne, per gli eccessi e anche per l' amicizia, perchè in fondo, dietro agli eccessi di Tony Pagoda si annida una grande umanità.
In questo romanzo lo vediamo mentre si muove sullo scenario del mondo contemporaneo, assieme agli amici di sempre, ma anche in compagnia di volti nuovi. Tonino, Fabietto, un aspirante boss della camorra, Frattini. Luigi Amitrano, Carmen Russo, Enzo Paolo e il mago Silvan. Paolo Sorrentino racconta Tony Pagoda, un personaggio che nel cinema e nella letteratura rappresenta una generazione e un modo di stare al mondo, il prototipo di tutti quegli eccessi che hanno caratterizzato il periodo compreso tra la fine degli anni settanta e gli inizi degli anni ottanta.

Feltrinelli 2012, 156 pagine, 14.00 €.