Recensioni‎ > ‎

Scandalose - Cristina De Stefano

pubblicato 6 ott 2017, 03:33 da Libreria Italiana Lussemburgo
Sono ora considerate delle eroine, delle anticipatrici del movimento femminista, ma non sempre sono state viste con questa giusta ottica positiva. In “Scandalose” Cristina De Stefano racconta venti donne che in qualche modo hanno cambiato il mondo e la loro nicchia, trasformando l’ambito in cui si muovevano e l’ambiente in cui vivevano. Come hanno fatto? Creando scandalo, facendo qualcosa che fino ad allora non si era mai visto e che certo non ci si aspettava da una donna. Stiamo parlando di Marguerite Duras che si permise di scrivere un romanzo, L’amante, che lasciò sconvolti, e in un certo senso ancora sconvolge, i suoi lettori con una storia di un amore proibito tra una ragazzina e un uomo molto più grande. Non parliamo però di semplice amore, ma di una passione, di sesso, di scene esplicite. De Stefano ci racconta poi lo straordinario percorso di Nina Simone che nel jazz si fece subito notare e che lasciò il mondo del pianoforte classico per abbandonarsi alle lussurie delle note nere. In “Scandalose” ci sono venti ritratti di donne realmente esistite, artisti, attrici, cantanti, rivoluzionarie che hanno voluto travolgere il proprio destino e quello di tutto il mondo femminile. 

Rizzoli 2017 - euro 19,00


Comments