Recensioni‎ > ‎

Roma Caput Vini - Giovanni Negri, Elisabetta Petrini

pubblicato 31 gen 2012, 05:54 da Libreria Italiana Lussemburgo   [ aggiornato in data 29 feb 2012, 04:44 ]
Roma Caput Vini sarà presentato al pubblico lunedì 19 marzo, alle ore 19:00, presso l'Hotel Park Inn Radisson (45-47, Av. de la Gare, Luxembourg Ville), in una conferenza in presenza degli autori, Giovanni Negri ed Elisabetta Petrini, e con la partecipazione del professor Attilio Scienza dell'Università degli Studi di Milano.
L'incontro è organizzato dall'associazione Piazze d'Europa e dall'Enoteca Italiana, in collaborazione con l'Istituto Italiano di Cultura, l'Associazione Imprenditori Italo-Lussemburghesi e la Libreria Italiana di Lussemburgo.

Se guardate un film ben fatto sulle battaglie nell'antica Roma e osservate bene i centurioni, scoprirete che immancabilmente nella mano destra stringono un bastone, chiamato vitis, un ramo di vite. Seguendo alla lettera il monito di Orazio, "Nessun albero prima della sacra vite tu pianterai, o Varo", Roma imponeva infatti ai suoi militari di piantare la vite e stabilì che la figura chiave dell'esercito avrebbe impugnato un bastone del comando caratterizzato dall'icona della vite.
Giovanni Negri ci racconta la straordinaria storia del vino a Roma, che ha il suo momento cruciale nel II secolo a.C, quando il vino, prima una bevanda di lusso per patrizi, diventa vinum, nutrimento e piacere di massa.
Dalle osterie di Roma alle feste sfrenate a Pompei, dalla personalissima guida enologica di Plinio il Giovane alla combinazione vino-cibo-sesso, dalla scelta di esportare le coltivazioni in tutte le regioni dell'Impero all'epoca del proibizionismo, un tour soprendente all'insegna del vino nell'antica Roma. Un racconto divertentissimo e una ricostruzione storica accurata, per scoprire che il vino sta a Roma come la Coca-Cola sta agli Stati Uniti e per appurare con certezza che tanti celebrati vini di oggi, italiani e francesi, sono nati per mano degli antichi romani.

Mondadori 2011, 204 pagine, 18.00 €.