Recensioni‎ > ‎

L'anno del ferro e del fuoco - Ezio Mauro

pubblicato 9 dic 2017, 03:29 da Libreria Italiana Lussemburgo
Come raccontare un periodo storico se non attraversandolo nei suoi luoghi principali, teatri di battaglie e di svolte epocali? Lo fa Ezio Mauro con "L'anno del ferro e del fuoco. Cronache di una rivoluzione". Il suo straordinario piglio giornalistico unito a quello narrativo vivono nel romanzo che racconta la Rivoluzione russa a cento anni dal suo compimento. I fatti che sconvolsero il mondo e lo portarono verso un’altra direzione sono qui narrati attraverso le strade, i luoghi, i caffè, i palazzi e le statue di San Pietroburgo, città dove quella rivoluzione è avvenuta. Il libro sembra un racconto di viaggio, una mappa della storia e della rivoluzione che non ha eguali. Cronache di una rivoluzione si presenta così come un rivoluzionario omaggio ai fatti e ai personaggi che hanno animato, nel bene e nel male, quegli anni cruciali. Conosciamo così il personaggio di Rasputin e le leggende che sono sempre aleggiate intorno a lui e al suo strano rapporto con lo zar Nikolaij II. Erano gli ultimi sorprendenti urli di una piccola parte di popolazione ricca e sfrenata che viveva di lusso e di spreco mentre il resto del popolo moriva di fame. La storia ha così chiamato vendetta e lo ha fatto attraverso una rivoluzione sanguinosa e feroce che ha trasformato non solo il volto della ex Russia, ma del mondo intero. "L'anno del ferro e del fuoco. Cronache di una rivoluzione" di Ezio Mauro ci offre così un nuovo punto di vista e scorci di storia e di paesaggio insospettabili. 

Feltrinelli 2017 - euro 18,00

Comments