Recensioni‎ > ‎

La natura esposta - Erri De Luca

pubblicato 05 set 2016, 23:22 da Libreria Italiana Lussemburgo
Un uomo di molti mestieri è incaricato di un delicato restauro. La statua del crocifisso contiene segreti che si rivelano solo al tatto. Bisogna risalire a diverse nudità per eseguire. C'entra una città di mare e un villaggio di confine, un amore d'azzardo e una volontà di imitazione.
Erri De Luca affascina il lettore con la sua scrittura evocativa e spirituale, nonostante parli di umanità e di carne. E lo fa con "La natura esposta" che racconta di un uomo che vive sulle montagne vicino al confine tra un Paese e l’altro. E’ qui che aiuta gli stranieri a superare il confine, a giungere in Italia senza essere scovati dalla polizia. Per passare l’uomo delle montagne chiede un po’ di denaro, ma lui, diversamente dagli altri che si arricchiscono grazie a questa sorta di dogana di contrabbando, poi li restituisce appena arrivano alla meta. Pian piano, straniero dopo straniero, la voce si diffonde e l’uomo delle montagne diventa un simbolo, una sorta di Robin Hood odierno. Lui, che è l’unico appellativo che gli riserva De Luca, è un uomo che ormai si avvicina alla vecchiaia, ma vuole sentirsi utile, e aiuta con gioia i giovani stranieri che giungono sulle sue montagne. Tutta questa sua bontà però piace poco al fabbro e al fornaio del suo paese, che invece non restituiscono la cifra che chiedono agli immigrati clandestini. Per il montanaro è una delusione: li conosce da sempre e da sempre sono amici. La sola cosa da fare è andare altrove, allontanarsi per un po’, per allontanare il fastidioso vociare che si è creato su di lui. E allora ecco giungere la parte più spirituale del racconto di De Luca: l’arrivo in una città sul mare dove l’uomo che sa plasmare il marmo, dovrà riparare un grande crocifisso marmoreo, opera di un artista del secolo prima. Lì arriva il rapporto intenso con il lavoro manuale e con questo Cristo che sembra pian piano quasi prendere vita. Con "La natura esposta" Erri De Luca ritorna alla commistione tra uomo e religione, tra natura e spiritualità.
Feltrinelli 2016, euro 13.00
Comments