Recensioni‎ > ‎

La mutazione antiegualitaria - Nadia Urbinati

pubblicato 28 feb 2013, 06:55 da Libreria Italiana Lussemburgo   [ aggiornato in data 28 feb 2013, 06:59 ]
La nostra democrazia sta subendo un processo di mutazione molecolare di cui non riusciamo ancora a ogliere la direzione. 
Nel suo aspetto più visibile la mutazione è politica ed economica. Riguarda la composizione sociale della cittadinanza, il rapporto tra le classi e il governo dell'economia pubblica e si manifesta come una mutazione in senso antiegualitario. Nel suo aspetto meno visibile la mutazione è culturale e ideale e si presenta come appropriazione identitaria della libertà e dell'eguaglianza dei diritti civili. 
Se volgiamo poi lo sguardo alla sfera della vita privata, ai cambiamenti intellettuali, sociali e politici, scopriamo che esiste una maggiore distanza tra le persone in relazione alle opportunità che hanno di acquisire beni effettivi e simbolici. 
Siamo forse alla vigilia di un cambiamento paradigmi sociali e politici?

Laterza 2013, VIII-161 pagine, 12.00 €.