Recensioni‎ > ‎

La convergenza. Mafia e politica nella Seconda Repubblica - Nando dalla Chiesa

pubblicato 15 feb 2012, 05:36 da Libreria Italiana Lussemburgo   [ aggiornato in data 15 feb 2012, 07:04 ]
Nando dalla Chiesa discuterà con i suoi lettori venerdì 2 marzo, alle ore 19:00presso il Circolo Eugenio Curiel (107, route d’Esch), nel corso dell'incontro Istituzioni, legalità e lotta alla mafia. La manifestazione è organizzata dal Circolo PD Lussemburgo c/o Circolo “E.Curiel”.

Sono andate nella stessa direzione. Nella Seconda Repubblica mafia e politica hanno realizzato una convergenza che oggi presenta al Paese il suo conto salatissimo. Una narrazione inedita degli ultimi vent'anni di storia italiana, che non fa sconti a nessuno. 
La storia della svolta e della duplice trattativa con Cosa nostra. Del papello di Totò Riina che arriva in parlamento. Della abdicazione della sinistra che fa le leggi che servono alla mafia e dell'assalto della destra, che alla mafia offre invece il regalo più grande, la dissoluzione del senso dello Stato. 
La storia di una Lega nata per difendere l'identità padana e che consegna il cuore della Lombardia ai clan calabresi. Della campagna più primitiva del sud che va alla conquista del nord e gli impone progressivamente la sua egemonia culturale. Una narrazione che parla della assoluta inadeguatezza della politica italiana davanti ai nemici in armi della democrazia. E delle minoranze istituzionali, civili e talora politiche che non si arrendono. Sono loro, in fondo, che hanno finora impedito che sul pennone della Repubblica sventoli bandiera bianca.

Melampo 2010, 304 pagine, 17.50 €.