Recensioni‎ > ‎

Il manoscritto ritrovato ad Accra - Paulo Coelho

pubblicato 09 ott 2012, 08:53 da Libreria Italiana Lussemburgo
E' il 14 luglio del 1099 e a Gerusalemme la popolazione si prepara ad affrontare l'invasione dell'esercito dei crociati. Nella città un uomo di origini greche, conosciuto da tutti come "il Copto", raduna tutti gli abitanti della città, compresi le donne e i bambini, nella stessa piazza dove Ponzio Pilato aveva decretato la fine della vita terrena di Gesù.
Davanti ad una folla composta da cristiani, ebrei e mussulmani, il Copto pronuncia un discorso memorabile. Tutti si aspettavano parole in grado di prepararli alla battaglia imminente, invece il saggio anziano esorta il pubblico a non scordare mai gli insegnamenti offerti dalle sfide e dagli ostacoli che vengono posti davanti ad ognuno nella vita di tutti i giorni.
La saggezza del Copto si manifesta attraverso parole che affrancano dalla paura della morte, che insegnano la gioia dell'attimo ed esaltano l'amore e la gloria, ma anche l'importanza di conoscere la sofferenza. Paulo Coelho riflette sui princìpi e sui valori dell'uomo, sull'importanza di vivere il presente, secondo insegnamenti che provengono da lontano.

Bompiani 2012, 176 pagine, 16.00 €.