Recensioni

Ultime recensioni

  • Istantanee - Claudio Magris Secondo la definizione di Salvatore Battaglia nel "Grande dizionario della lingua italiana", l'istantanea è eseguita con un tempo di esposizione molto breve senza l'impiego di un sostegno. Claudio ...
    Inviato in data 28 mar 2017, 03:13 da Libreria Italiana Lussemburgo
  • Il giro del miele - Sandro Campani «In quei giorni splendenti la vedevi e non riuscivi a immaginare che potesse essere stata da nessun'altra parte: guardava suo marito lavorare al sole che bruciava piacevolmente il collo ...
    Inviato in data 28 mar 2017, 03:09 da Libreria Italiana Lussemburgo
  • L'angelo di neve - Ragnar Jònasson L’angelo di neve di Ragnar Jonasson ha un titolo evocativo che ben richiama le atmosfere del gelido romanzo. Siamo in Islanda, nel nord sperduto e bianco, dai panorami immensi ...
    Inviato in data 28 mar 2017, 03:02 da Libreria Italiana Lussemburgo
  • Romanza senza parole - Sof'ja Tolstaja "Romanza senza parole" è la seconda opera narrativa di Sof'ja Tolstaja, scritta dopo il grande successo dell' "Amore colpevole" che le aveva permesso di uscire dall'ombra del suo ...
    Inviato in data 24 mar 2017, 04:25 da Libreria Italiana Lussemburgo
  • La chitarra blu - John Banville Oliver Otway Orme è un pittore di una certa fama, con un segreto che lo accompagna fin dall'infanzia: ha una mania della quale non riesce a vergognarsi, quella di ...
    Inviato in data 24 mar 2017, 04:14 da Libreria Italiana Lussemburgo
  • Cara Ijeawele - Chimamanda Ngozi Adichie Cosa significa essere femminista oggi? Per prima cosa reclamare la propria importanza, di individuo e di donna insieme; reclamare il diritto all'uguaglianza senza se e senza ma. E cosa ...
    Inviato in data 22 mar 2017, 06:17 da Libreria Italiana Lussemburgo
  • Quasi per caso una donna - Dario Fo Colta e ribelle, ammirata e avversata, imprevedibile e coraggiosa. L'ultima eroina narrata da Dario Fo è una «regina impossibile»: Cristina di Svezia. Nata e cresciuta in un'Europa travolta ...
    Inviato in data 22 mar 2017, 06:13 da Libreria Italiana Lussemburgo
  • La giostra dei criceti - Antonio Manzini La giostra dei criceti racconta una rapina e una grande macchinazione. Quattro balordi della mala romana, René, Franco, Cinese e Cencio, hanno organizzato un furto in banca, ma qualcosa va ...
    Inviato in data 22 mar 2017, 06:08 da Libreria Italiana Lussemburgo
  • La città interiore - Mauro Covacich È il 4 aprile 1945. Quel bambino sta trasportando una sedia tra le macerie della città liberata dai nazifascisti ed è diretto al comando alleato, dove lo attende suo padre ...
    Inviato in data 18 mar 2017, 03:04 da Libreria Italiana Lussemburgo
  • Il commissario Soneri e la legge del Corano - Valerio Varesi Per la prima volta da molti anni, Soneri si trova spiazzato; ma non è il tipo di delitto su cui sta indagando, un omicidio apparentemente banale, a turbarlo. È il ...
    Inviato in data 17 mar 2017, 10:13 da Libreria Italiana Lussemburgo
Post visualizzati 1 - 10 di 466. Visualizza altro »

Elenco delle recensioni



Istantanee - Claudio Magris

pubblicato 28 mar 2017, 03:13 da Libreria Italiana Lussemburgo

Secondo la definizione di Salvatore Battaglia nel "Grande dizionario della lingua italiana", l'istantanea è eseguita con un tempo di esposizione molto breve senza l'impiego di un sostegno. Claudio Magris compone un florilegio di istantanee, raccolte in ordine cronologico, dal 1999 al 2016. In esse Magris ritaglia piccoli e grandi aspetti della vita quotidiana, della vita politica, della nostra intimità. Stigmatizza false credenze, modi di dire, comportamenti che nascondono abissi di incomprensione e superficialità; sottolinea piccoli gesti, nascosti, che rivelano l'ampiezza dell'animo umano. Pesca dalla storia e dalla letteratura situazioni sorprendenti, capaci di illuminare il presente confuso in cui viviamo. Ne emerge una piccola commedia umana, un affresco unitario delle nostre vite nevrotiche, il cui telaio è lo spirito caustico, ironico, sempre pieno di Pietas dell'autore, autentico moralista (nel senso alto del termine) dei nostri tempi. Che non ci dice mai come dobbiamo essere o vivere, ma ci invita a guardarci con rigore e tenerezza. E alla fine di questo viaggio ci saluta con un invito: "Solo quando puoi nuovamente ridere, dice una scritta letta più di trent'anni fa sulla porta del Duomo di Linz, hai veramente perdonato".

La nave di Teseo 2016 - 18,00 €

Il giro del miele - Sandro Campani

pubblicato 28 mar 2017, 03:09 da Libreria Italiana Lussemburgo

«In quei giorni splendenti la vedevi e non riuscivi a immaginare che potesse essere stata da nessun'altra parte: guardava suo marito lavorare al sole che bruciava piacevolmente il collo, e le api stordite camminavano sul muro». Davide è un uomo semplice che ha un lavoro semplice: consegna il miele a domicilio nel paese dell'Appennino dove è nato e cresciuto. La faccia pulita, le spalle e le mascelle larghe: ha l'aspetto di quello che le signore anziane chiamano "figliolo", o "giovanotto". Le ragazze l'hanno sempre snobbato, «ma tanto, lui, era innamorato della Silvia fin da quando erano piccoli». Perso il lavoro, perso il grande amore, spinto dalle circostanze della vita ha iniziato a bere, lasciando entrare in sé una violenza che non è in grado di gestire. Il vecchio Giampiero invece è stato l'aiutante del padre di Davide. Ha una mano bruciata in seguito all'incendio della falegnameria in cui lavorava, ma soprattutto ha una moglie amata, l'Ida. Non sono riusciti ad avere figli. Ha visto crescere Davide, e lo accoglie ora, a tarda notte, quando viene a bussare alla sua porta. 
Il giro del miele di Campani è una lode a questo prodotto che sembra linfa per gli dei e che ha ispirato i più grandi poeti mondiali, da Pablo Neruda a Garcia Lorca.

Einaudi 2017 - 19,50 €


L'angelo di neve - Ragnar Jònasson

pubblicato 28 mar 2017, 03:02 da Libreria Italiana Lussemburgo

L’angelo di neve di Ragnar Jonasson ha un titolo evocativo che ben richiama le atmosfere del gelido romanzo. Siamo in Islanda, nel nord sperduto e bianco, dai panorami immensi, dove lo sguardo si perde e viene accecato dalla luce che si infrange sulla neve. Siglufjord è un villaggio di pescatori dove la vita scorre lenta, tranquilla e monotona. Isolani nell’isola, visto che sono collegati al resto del mondo da un tunnel scavato in una montagna, gli abitanti del piccolo paese sono ostici, solo apparentemente trasparenti. E quando Ari, un poliziotto chiamato dalla capitale a risolvere degli strani omicidi, dovrà confrontarsi con loro, riuscirà a fatica a far emergere la verità da una coltre di neve alta metri. Quando il poliziotto arriva lo accoglie infatti una bufera di neve: siamo nel pieno dell’inverno e dalle case la gente esce solo per le incombenze necessarie. In questo paesaggio glaciale due corpi giacciono morti: quello di una donna giovane e bella trovata senza vita in un giardino e quello di un vecchio scrittore che dopo una caduta nel teatro locale non riesce più a respirare. Ma perché l’investigatore indaga su entrambi i casi? Cosa li accomuna? Apparentemente niente anche perché il primo sembra un brutale omicidio visto che la ragazza viene trovata dentro ad una pozza di sangue e l’altra appare una triste e fatale casualità. Ari invece vede un legame e per dimostrarlo dovrà scavare nel cuore duro degli abitanti di Siglufjord e nelle loro durezze. Tra un sole accecante e un buio che dura troppo, L’angelo di neve toglie il respiro, dando vita ad una indimenticabile atmosfera noir. 

Marsilio 2017 - 18,00 €

Romanza senza parole - Sof'ja Tolstaja

pubblicato 24 mar 2017, 04:25 da Libreria Italiana Lussemburgo

"Romanza senza parole" è la seconda opera narrativa di Sof'ja Tolstaja, scritta dopo il grande successo dell' "Amore colpevole" che le aveva permesso di uscire dall'ombra del suo illustre marito. Lo scritto è rimasto a lungo sepolto in un archivio di Mosca e solo nel 2010, in occasione del centenario della morte di Lev Tolstoj, è stato pubblicato in lingua tedesca; fu la stessa Tolstaja a chiedere che il romanzo uscisse postumo per evitare di inasprire la sua lunga e insanabile crisi matrimoniale. E soprattutto i tolstoiani non lo avrebbero di certo gradito. La storia parla di passione, di senso del dovere e del potere dirompente della musica nella vita di Sasa. Con la morte della madre, la giovane donna sprofonda in una grave depressione, mentre il marito Pètr, funzionario di un'assicurazione, uomo semplice e interessato solo alle piante del suo giardino, non è in grado di confortarla e di rompere il muro di silenzio creatosi nella coppia. E invece l'incontro con Ivan Ilic, pianista e musicista di talento, a sconvolgere la vita di Sasa: lo ascolta suonare le Romanze senza parole di Mendelssohn e prova un'inattesa felicità e una innaturale voglia di vivere. Attraverso Sasa, Sof'ja Tolstaja narra in realtà la propria storia: le crescenti incomprensioni con il marito, l'insensibilità da lui dimostrata di fronte alla tragica morte del loro figlio più piccolo che l'aveva portata alla disperazione e al rifiuto del mondo. E come Sasa, Sof'ja trova conforto nella musica di un pianista e compositore. E la stessa musica della gelosia suona, come in un gioco di specchi, in quel grande romanzo che è "Sonata a Kreutzer".

La tartaruga 2017 - 15,00 €

La chitarra blu - John Banville

pubblicato 24 mar 2017, 04:14 da Libreria Italiana Lussemburgo

Oliver Otway Orme è un pittore di una certa fama, con un segreto che lo accompagna fin dall'infanzia: ha una mania della quale non riesce a vergognarsi, quella di rubare piccoli oggetti. Quasi a sfidare la sorte, che finora gli ha sempre evitato di essere scoperto, questa volta ha commesso un furto che potrebbe minare l'equilibrio della sua vita. Ha infatti «rubato» una donna non sua, la moglie di quello che era, forse, il suo migliore amico, che ignaro si rivolge a lui in cerca di conforto. Temendo di essere smascherato, Oliver fugge da tutto, non solo dall'amante, una donna in fondo scialba per cui nutre un sentimento ambiguo, ma soprattutto dalla moglie, la bella e algida Gloria. Spera in realtà che sia lei a ritrovarlo e a liberarlo da un esilio autoimposto, superando la distanza che un grande dolore ha creato tra loro. Segregato nella sua casa natale, dove tutto lo riporta all'infanzia, Oliver è costretto a confrontarsi con domande che lo angosciano, con la verità e la menzogna dei suoi legami più profondi, e con i demoni della vocazione artistica che sembra averlo abbandonato.

Guanda 2017 - 18,00 €

Cara Ijeawele - Chimamanda Ngozi Adichie

pubblicato 22 mar 2017, 06:17 da Libreria Italiana Lussemburgo

Cosa significa essere femminista oggi? Per prima cosa reclamare la propria importanza, di individuo e di donna insieme; reclamare il diritto all'uguaglianza senza se e senza ma. E cosa significa essere una madre femminista? Non smettere di essere una donna, una professionista, una persona, e condividere alla pari la responsabilità con il proprio compagno. Mostrare a una figlia le trappole tese da chi la vuole ingabbiare per mezzo della violenza, fisica o psicologica, in un ruolo predefinito, e spiegarle che quel ruolo non ha nessun valore reale e che potrà scegliere di essere ciò che vorrà. Farle capire che la sua dignità non dipende dallo sguardo e dal giudizio degli altri e che la sua realizzazione non dipenderà dal compiacere quello sguardo. E significa soprattutto insegnarle che l'amore è la cosa più importante, ma che bisogna anche capire quando è il caso di battersi contro l'ingiustizia. Adichie ha scritto un intenso pamphlet sotto forma di lettera, con uno sguardo confidenziale eppure politico. La sua voce, che sa essere intima e allo stesso tempo universale, ha saputo dare vita a un manifesto necessario in un presente in cui dobbiamo imparare a vivere la differenza per poterci ancora dire umani.


Einaudi 2017 - 15,00 €

Quasi per caso una donna - Dario Fo

pubblicato 22 mar 2017, 06:13 da Libreria Italiana Lussemburgo

Colta e ribelle, ammirata e avversata, imprevedibile e coraggiosa. L'ultima eroina narrata da Dario Fo è una «regina impossibile»: Cristina di Svezia. Nata e cresciuta in un'Europa travolta dalla Guerra dei Trent'anni, Cristina si troverà più volte al crocevia di questioni religiose e di potere, di politica e di sesso, dando prova di essere una spericolata protagonista del suo tempo. Educata dal padre per sostenere il peso e le responsabilità di un ruolo tipicamente maschile, Cristina sceglierà di assumere atteggiamenti e abiti da uomo e amerà soprattutto le donne. Si circonderà di filosofi e artisti, da Cartesio a Pascal a Molière. Lasciato il trono di Svezia si convertirà al cattolicesimo per trasferirsi a Roma, dove darà vita al movimento artistico che, alla sua morte, nel 1689, porterà alla fondazione dell'Accademia dell'Arcadia. Dario Fo, dopo "La figlia del papa", si dedica a un'altra grande figura femminile, una donna emancipata, che ha molto da raccontare al mondo di oggi. Fo le dà voce esaminando i testi storici, osservando i dipinti che la ritraggono, riprendendo le cronache dell'epoca, e soprattutto immaginandola, per farla rivivere in tutta la sua straordinaria unicità: indipendente e insofferente a ogni vincolo, in piena sintonia con la sua stessa, vulcanica vita. 

Guanda 2017

La giostra dei criceti - Antonio Manzini

pubblicato 22 mar 2017, 06:08 da Libreria Italiana Lussemburgo

La giostra dei criceti racconta una rapina e una grande macchinazione. Quattro balordi della mala romana, René, Franco, Cinese e Cencio, hanno organizzato un furto in banca, ma qualcosa va storto. Nel frattempo nei palazzi del potere, negli uffici del ministero del Tesoro, alcuni burocrati organizzano una trama allucinante per risolvere drasticamente il problema delle pensioni. Tra questi due mondi apparentemente senza contatto, tra centro e periferia, in cima e in fondo alla scala sociale, tutti cercano la stessa cosa: il colpo grosso e definitivo, quello che ti sistema per sempre.Nel mondo di Manzini il male, la violenza, la volgarità, la presunzione, non risparmiano nessuno. Che si tratti di un impiegato dell’Inps che si crede un giustiziere, dei generali dei Servizi segreti, di personaggi oscuri e innominabili, dei più sgangherati banditi di piccolo calibro. A dettare l’azione è sempre la febbre della ricchezza, l’ansia della furbata, il miraggio della «svolta». Nessuno è davvero una persona perbene, un cittadino in regola, neppure le anziane pensionate che forti di un mensile sicuro pensano solo a se stesse, oppure i giovani, pieni di risentimento. Tutti cercano di fare la pelle all’altro, pur di stare davanti, pur di accaparrarsi un vantaggio nella lotta per la sopravvivenza. Si corre e ci si rincorre, come su una ruota, tra comico e tragico, commedia e noir. Verso il botto finale.


Sellerio 2017 - 14,00 €

La città interiore - Mauro Covacich

pubblicato 18 mar 2017, 03:04 da Libreria Italiana Lussemburgo

È il 4 aprile 1945. Quel bambino sta trasportando una sedia tra le macerie della città liberata dai nazifascisti ed è diretto al comando alleato, dove lo attende suo padre - dal cognome vagamente sospetto, Covacich - sottoposto a un interrogatorio. E quella sedia potrebbe scagionarlo. Sempre Trieste, 5 agosto 1972. I terroristi di Settembre nero hanno fatto saltare tre cisterne di petrolio. Un bambino, Mauro Covacich, tra le gambe di suo padre (il bambino che trascinava la sedia ventisette anni prima nella Trieste liberata), contemplando le colonne di fumo dalle alture carsiche sopra la città, chiede: "Papà, semo in guera?" 
Mauro Covacich torna nella sua Trieste, con un libro dal ritmo incalzante, avventuroso romanzo della propria formazione, scritto con la precisione chirurgica di un analista di guerra e animato dalla curiosità di un reporter. "La città interiore" è la cartografia del cuore di uno scrittore inguaribilmente triestino; è il compiuto labirinto di una città, di un uomo, della Storia, che il lettore percorre con lo stesso senso di inquieta meraviglia che accompagnava quel bambino del 1945 e quello del 1972; un labirinto di deviazioni e ritorni inaspettati, da cui si esce con il desiderio di rientrarci.

La nave di Teseo 2017 - 17,00€


Il commissario Soneri e la legge del Corano - Valerio Varesi

pubblicato 17 mar 2017, 10:13 da Libreria Italiana Lussemburgo

Per la prima volta da molti anni, Soneri si trova spiazzato; ma non è il tipo di delitto su cui sta indagando, un omicidio apparentemente banale, a turbarlo. È il contesto. Tutto comincia con l'assassinio di Hamed, un giovane tunisino che viveva nella casa di Gilberto Forlai, 76 anni, cieco, e che proprio nella casa di Forlai viene trovato morto. Seguendo le tracce di sangue di Hamed, Soneri si addentra sempre più nel mondo della comunità islamica di Parma, nelle lotte di periferia dove la tensione tra immigrati e italiani è sempre più alta e minacciosa, e dove tutto si confonde. Quanto pesano le questioni etniche e il radicalismo religioso, quanto pesa la politica, e quanto pesa invece la dimensione criminale e in primo luogo il controllo del mercato della droga? Quali sono le vere alleanze, e quali le vere divisioni? L'unica cosa che accomuna tutto e tutti sembra essere soltanto l'odio, sempre più manifesto e spudorato, sempre più palpabile: un odio che sta minando le basi di una città, di una società intera. Valerio Varesi, come sempre, non si limita a scrivere noir serrati e coinvolgenti, che tengono avvinto il lettore fino all'ultima pagina, ma utilizza il genere per illuminare i luoghi più scuri e inquietanti della nostra società, e per svelarne le contraddizioni.

Frassinelli 2017 - 18,50 €

1-10 of 466