L'arminuta - Donatella Di Pietrantonio

pubblicato 16 mag 2018, 07:27 da Libreria Italiana Lussemburgo   [ aggiornato il 16 mag 2018, 07:27 da Toni ]

L’Arminuta di Donatella Di Pietrantonio

Einaudi 2017, €17.50

 

Era pratica abbastanza comune che un figlio nato da una famiglia numerosa e poco agiata venisse cresciuto da un parente con maggiori possibilità (ricordate i fill’e anima nell’Accabadora di Michela Murgia?). È quello che succede in un primo momento alla protagonista dell’ultimo romanzo di Donatella Di Pietrantonio, “L’Arminuta”. Cresciuta da quelli che credeva i propri genitori, nell'agio e nelle coccole, al contrario del romanzo sopracitato viene però anche improvvisamente restituita a quelli che scopre essere i propri genitori biologici. Il passaggio da una famiglia all'altra è traumatico: nella nuova parlano solo il dialetto e si azzuffano per due rigatoni al sugo. Si ritrova a dormire con una sorella che fa ancora la pipì a letto, ma, nello sradicamento e nella rabbia verso la famiglia che l’ha abbandonata senza spiegazioni, l’unica consolazione è proprio la sorella Adriana, maleducata e sfrontata, ma anche intelligente e protettiva. Capire perché è diventata un’Arminuta (una ritornata) diventerà la sua unica ossessione e le motivazioni che scoprirà renderanno ancora più traumatico l’abbandono. Perché di abbandono parla questo libro, di un doppio abbandono anzi, prima della madre biologica e poi di quella adottiva.

 

Chiara Galimberti per la Libreria Italiana di Lussemburgo

 


Comments